Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Indagine sulla raccolta dei rifiuti: 5 milioni di danno erariale nel Foggiano

Scopri come la mancata adozione di procedure concorrenziali ha causato un grave danno economico e legale in 54 comuni della provincia di Foggia.
  • Indagine su 54 comuni del Foggiano, con un danno erariale di oltre 5 milioni di euro.
  • Utilizzo frequente di proroghe "contingibili urgenti" e affidamenti "sotto soglia" senza libera concorrenza.
  • Segnalati 60 dirigenti tecnici alla Procura Regionale della Corte dei Conti per gestione irregolare degli appalti.

Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Foggia ha recentemente concluso un’indagine approfondita sulle procedure di affidamento dei servizi pubblici locali di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani in 54 comuni della provincia. L’indagine ha rivelato un danno erariale stimato in oltre 5 milioni di euro, precisamente 5.154.130 euro, dovuto alla mancata adozione di procedure concorrenziali e alla mancata percezione di contributi da parte degli enti locali.

Le Irregolarità nelle Procedure di Affidamento

L’analisi degli atti amministrativi ha evidenziato diverse criticità nelle procedure di affidamento dei servizi. Tra queste, il ricorso costante a proroghe “contingibili urgenti” e l’utilizzo di affidamenti “sotto soglia” senza rispettare i principi di libera concorrenza. Inoltre, è emerso il frequente affidamento diretto dei servizi senza frazionamento degli appalti e senza rispettare l’obbligo di rotazione dei contraenti. Un’altra pratica contestata è stata l’affidamento secondo modalità “in house” senza dimostrare un vantaggio economico per l’ente pubblico.

Il Ruolo del Consorzio Corepla

Particolare attenzione è stata rivolta ai contributi provenienti dal consorzio nazionale di filiera Corepla, nell’ambito dell’accordo-quadro per il riciclo degli imballaggi in plastica. La mancata adozione di procedure concorrenziali ha portato non solo a un danno economico diretto, ma anche alla mancata percezione di importanti contributi destinati agli enti locali per il riciclo degli imballaggi in plastica. Questo ha ulteriormente aggravato la situazione finanziaria dei comuni coinvolti.

Le Conseguenze Legali

A seguito degli accertamenti, 60 dirigenti tecnici dei 54 comuni ispezionati sono stati segnalati alla Procura Regionale della Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Puglia. Le accuse riguardano la gestione irregolare degli appalti e la mancata adozione di procedure che garantissero la libera concorrenza e il vantaggio economico per gli enti pubblici. La Guardia di Finanza ha sottolineato come queste pratiche abbiano compromesso non solo l’efficienza del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, ma anche la trasparenza e la correttezza amministrativa.

Bullet Executive Summary

In conclusione, l’indagine della Guardia di Finanza di Foggia ha portato alla luce gravi irregolarità nella gestione dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani in 54 comuni della provincia. Il danno erariale stimato supera i 5 milioni di euro, e 60 dirigenti tecnici sono stati segnalati alla Procura Regionale della Corte dei Conti. Questo caso evidenzia l’importanza di adottare procedure concorrenziali e trasparenti nella gestione dei servizi pubblici locali, per garantire non solo l’efficienza del servizio, ma anche la correttezza amministrativa e il vantaggio economico per gli enti pubblici.

Nozione base: La transizione ecologica implica un cambiamento sistemico verso un’economia sostenibile, riducendo l’impatto ambientale delle attività umane. Questo include la gestione efficiente dei rifiuti attraverso il riciclo e il riutilizzo dei materiali, riducendo così la necessità di nuove risorse naturali.

Nozione avanzata: L’economia circolare va oltre il semplice riciclo, promuovendo un sistema in cui i prodotti e i materiali vengono mantenuti in uso il più a lungo possibile. Questo approccio non solo riduce i rifiuti, ma crea anche nuove opportunità economiche e posti di lavoro, contribuendo a una crescita sostenibile e resiliente.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

Un commento

  1. Non posso credere che nel 2023 ci siano ancora questi livelli di corruzione! E poi ci si chiede perché le tasse siano così alte… 😡

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *